Il Mondo Maggioli


Le nostre attività integrate affiancano la Pubblica Amministrazione, i Liberi Professionisti e le Aziende nel semplificare i processi e migliorare i servizi

Soluzioni e Servizi
Tecnologia e conoscenza sono le nostre passioni e il modo con cui siamo sempre riusciti a rispondere alle richieste di un mercato in continua evoluzione
 
Informatica MAG / Focus

La doppia transizione: digitale ed ecologica. Il ruolo centrale della Pubblica Amministrazione.

Non è una pura coincidenza temporale. Transizione digitale ed ecologica possono, anzi devono essere combinate insieme. Lo scrive la Commissione Europea nella Relazione di previsione strategica.

Transizione digitale e transizione ecologica unite possono fornire innumerevoli vantaggi e opportunità, se sostenute e promosse. L’auspicio messo in rilievo dal report è che le tecnologie digitali potrebbero svolgere un ruolo chiave nel raggiungimento della neutralità climatica, nella riduzione dell’inquinamento e nel ripristino della biodiversità.

Sono circa 50 miliardi di euro i finanziamenti stanziati dal PNRR per la transizione ecologica e digitale dei Comuni e degli Enti locali. Cifre importanti che sottolineano il ruolo centrale giocato dalle PA in questo momento di trasformazione.

La transizione ecologica copre il 40% dei fondi stanziati dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. I contenuti sono racchiusi nella Missione 2 interamente dedicata alla rivoluzione verde.

Gli ambiti di intervento riguardano: 

  • la gestione dei rifiuti (waste management) e l’applicazione del paradigma dell’economia circolare. Importante la linea di intervento dedicata alla realizzazione di nuovi impianti di gestione rifiuti e di ammodernamento degli impianti esistenti;
  • sviluppare un trasporto locale più sostenibile, rafforzando la mobilità ciclistica attraverso la realizzazione di 570 km di piste ciclabili urbane e metropolitane e 1.250 km di piste ciclabili turistiche. L’obiettivo è di aumentare le reti ciclabili in ambito urbano, metropolitano, regionale e nazionale;
  • sviluppo di infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici, questo attraverso la realizzazione di 7.500 punti di ricarica rapida in autostrada e 13.755 nei centri urbani, oltre a 100 stazioni con ricarica sperimentali con tecnologie avanzate per lo stoccaggio dell’energia;
  • rinnovo delle flotte di bus e treni verdi a basso impatto ambientale attraverso l’acquisto, entro il 2026, di 3.360 bus a basse emissioni.

Per quanto riguarda il Waste Management il Gruppo Maggioli presenta il progetto “Equatarip”, una risposta completa, esauriente, certa e trasparente nell’ambito della gestione della Tariffa Puntuale che può essere fornita solo partendo dalla conoscenza approfondita dei diversi criteri di gestione dei rifiuti.

 

Equatarip.jpg
 

Un’attenta analisi e una programmazione accurata consentono di applicare un sistema tariffario a garanzia della copertura di tutti i costi del servizio in modo equo e tale da applicare il concetto: chi produce più rifiuti paga di più e chi ha comportamenti virtu osi verso la raccolta differenziata viene premiato.

EQUATARIP è la soluzione ideale che permette la gestione completa dei rifiuti, grazie all’integrazione di componenti software e servizi in grado di garantire alle Amministrazioni Pubbliche e alle Multiutilities il massimo risultato nell’applicazione della Tariffa Puntuale.

Con la delibera ARERA 15/2022 e l’allegato TQRIF (Testo unico per la regolazione della qualità del servizio di gestione dei rifiuti urbani ) gli Enti Locali e i Gestori sono chiamati a monitorare e certificare tutte le attività rivolte agli utenti, con l’obiettivo di migliorare la qualità e la trasparenza del servizio di raccolta rifiuti. Porre il cittadino al centro del servizio è la motivazione che ha spinto l’Autorità di Regolazione per Energia Reti ed Ambiente a introdurre nuovi punti di contatto con gli utenti e a individuare una serie di indicatori da rispettare relativi alla qualità contrattuale e alla qualità tecnica.

22 marzo 2023
Posted: 22/03/2023 16:45:05 by | with 0 comments

Continua a leggere

Notizia

Il Piano Triennale per l'Informatica 2024-2026: fondamentale la cybersecurity per una digitalizzazione sicura della Pubblica Amministrazione

Il Piano Triennale per l'Informatica rappresenta una guida chiave per l'evoluzione dei servizi digitali in Italia. Nell'ambito di un'ampia strategia di aggiornamento, il piano si allinea agli obiettivi del PNRR e pone una significativa attenzione al tema della cybersecurity, dedicando un intero capitolo alla sicurezza informatica.

27 febbraio 2024
Rassegna stampa

Al Comune di Poggibonsi è online il nuovo sito web

Contenuti e veste grafica rinnovati e adeguati alle disposizione AgID. Un progetto del Gruppo Maggioli, finanziato dal PNRR Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

19 febbraio 2024
Rassegna stampa

Intelligenza artificiale, applicazioni cruciali per assistenza, diagnostica e monitoraggio

Salute, intelligenza artificiale e digitalizzazione: le aziende italiane rappresentano un’eccellenza internazionale, punta avanzata della ricerca e sviluppo in questo settore. Insieme ad altre realtà del settore il Gruppo Maggioli si è confrontato nel laboratorio della Winter School 2024 che si è tenuta a Cernobbio.
13 febbraio 2024
Notizia

Maggioli tra le principali software house in Italia

Nella classifica italiana “Top 100 Software e servizi IT per la Pubblica Amministrazione”, stilata dalla rivista Data Manager, si conferma l'8° posizione del Gruppo Maggioli tra i principali leader di settore.
09 febbraio 2024