Il Mondo Maggioli


Le nostre attività integrate affiancano la Pubblica Amministrazione, i Liberi Professionisti e le Aziende nel semplificare i processi e migliorare i servizi

Soluzioni e Servizi
Tecnologia e conoscenza sono le nostre passioni e il modo con cui siamo sempre riusciti a rispondere alle richieste di un mercato in continua evoluzione
 
Informatica MAG / Casi di eccellenza

Al Comune di San Donà di Piave si inaugura lo sportello on line dei servizi per Cittadini ed Imprese

Si accede tramite SPID e molti servizi al cittadino e imprese saranno fruibili on line, senza necessità di recarsi presso gli uffici. Si possono stampare da casa i certificati anagrafici e compilare on line tutta una serie di procedimenti attualmente cartacei. Oltre a questo, anche i pagamenti e molti altri servizi saranno disponibili on line.

Sono già centinaia i procedimenti informatizzati, e in seguito aumenteranno ancora. “La pandemia ha messo in luce l’importanza dei servizi digitali, dando ulteriore slancio a un processo che al Comune di San Dona era già stato messo in moto da tempo” cosi Stefano Serafin, Assessore all’Innovazione e alla Digitalizzazione “non sono solo un assessore, ma anche un cittadino con i suoi impegni quotidiani lavorativi, familiari e personali. So bene quindi quanto sia prezioso il tempo di ciascuno, e con questo nuovo strumento, frutto di un grande lavoro degli Uffici che ringrazio, cerchiamo di farci ancora più vicini alle esigenze di cittadini e famiglie”.
 
Abbiamo intervistato l’Assessore Stefano Serafini per avere maggiori informazioni sul nuovo servizio realizzato al Comune di San Dona di Piave.
 
Assessore la realizzazione dello Sportello al cittadino solitamente è una volontà prettamente politica, che poi la struttura organizzativa mette in opera: come è nata la necessità nell’Amministrazione? “Il progetto “San Donà Facile” è il risultato di un percorso di transizione al digitale intrapreso dall’Amministrazione.
Iniziando dall’App Municipium aperta a tutti i cittadini e che oggi conta più di 2.000 utenti, l’attivazione dello sportello telematico polifunzionale e un altro obiettivo che permette di raggiungere rapidamente altri importanti risultati:
• semplificazione dei rapporti tra cittadini, imprese ed Ente
• facilita d’uso e fruizione veloce da parte di ogni cittadino
• riduzione dei tempi di attesa e rilascio immediato di istanze
• snellimento del funzionamento degli uffici.
 
Diamo ovviamente il tempo allo Sportello on line di partire, farsi conoscere, assestarsi, siccome poi si dice che l’appetito vien mangiando, ha già idea di quali potrebbero essere delle evoluzioni dello Sportello in un futuro?
In contemporanea l’Ente ha messo in campo un altro importante progetto di smart working per gli operatori dell’Ente al fine di introdurre una nuova cultura organizzativa e abilita digitali affinché gli uffici possano rispondere sempre più digitalmente alle richieste dei cittadini. Il progetto “San Dona Facile” attualmente e unico a livello Regionale e può essere preso da esempio da tutte le Amministrazioni Locali”.
 
Qual’è il riscontro che vi aspettate di ricevere o avete già ricevuto dai cittadini?
Il primo riscontro e già molto positivo. Sia dai nostri concittadini che dai professionisti, che apprezzano la possibilità di scaricare i certificati anche se non residenti. Solo questo servizio, lo scorso anno, ha pesato per oltre 2.000 certificati. Capisce l’impatto sui tempi ed efficienza del servizio. Ora ci aspettiamo un periodo di start up dove dovremo far conoscere il servizio. Stiamo attuando un programma di comunicazione mirato piuttosto importante. Certamente, in questo periodo dove e problematico muoversi, contiamo in una buona crescita dei servizi on line.
 
Alla luce della vostra esperienza che consigli potreste dare ad altre amministrazioni che volessero intraprendere il vostro percorso?
Posso certamente suggerire di intraprendere prima possibile un percorso di innovazione tecnologica dei servizi. Si tratta di un argomento fondamentale anche alla luce dei prossimi fondi europei come il Next Generation EU (o Recovery Fund), che vede nella trasformazione digitale delle PA una dei pilastri. La pandemia in corso ha certamente reso ancora più importante poter rendere più efficienti e vicini ai cittadini tutti i servizi erogati dai Comuni. Il nostro piano e solo all’inizio. La scelta del giusto partner e fondamentale. Ma ogni giorno perso e un giorno di ritardo. Credo che una Amministrazione che vuole veramente incidere sul proprio territorio debba porre l’innovazione al centro del proprio mandato: solo cosi anche la PA potrà essere un aiuto e non un freno, alla ripresa che tutti auspichiamo
 
San Donà sta investendo sul futuro, sia fisicamente – con i grandi cantieri per la fibra ottica, con il progetto del Polo Intermodale e il lavoro sulla Cittadella Scolastica – sia digitalmente – con la grande serie di servizi aperti e in elaborazione. La modernizzazione della P.A. con l’investimento sul digitale anticipa quanto previsto dal Piano di Ripresa e resilienza; siamo assolutamente coerenti con i temi del rilancio del nostro Paese. Con “San Dona Facile” agevoliamo buona parte della nostra utenza, senza naturalmente trascurare la parte più debole e meno informatizzata che continuerà a trovare assistenza e collaborazione da parte di tutto il personale” conclude il Sindaco Andrea Cereser.
 
25 febbraio 2021
Posted: 25/02/2021 11:26:38 by | with 0 comments

Continua a leggere

Notizia

Il Piano Triennale per l'Informatica 2024-2026: fondamentale la cybersecurity per una digitalizzazione sicura della Pubblica Amministrazione

Il Piano Triennale per l'Informatica rappresenta una guida chiave per l'evoluzione dei servizi digitali in Italia. Nell'ambito di un'ampia strategia di aggiornamento, il piano si allinea agli obiettivi del PNRR e pone una significativa attenzione al tema della cybersecurity, dedicando un intero capitolo alla sicurezza informatica.

27 febbraio 2024
Rassegna stampa

Al Comune di Poggibonsi è online il nuovo sito web

Contenuti e veste grafica rinnovati e adeguati alle disposizione AgID. Un progetto del Gruppo Maggioli, finanziato dal PNRR Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

19 febbraio 2024
Rassegna stampa

Intelligenza artificiale, applicazioni cruciali per assistenza, diagnostica e monitoraggio

Salute, intelligenza artificiale e digitalizzazione: le aziende italiane rappresentano un’eccellenza internazionale, punta avanzata della ricerca e sviluppo in questo settore. Insieme ad altre realtà del settore il Gruppo Maggioli si è confrontato nel laboratorio della Winter School 2024 che si è tenuta a Cernobbio.
13 febbraio 2024
Notizia

Maggioli tra le principali software house in Italia

Nella classifica italiana “Top 100 Software e servizi IT per la Pubblica Amministrazione”, stilata dalla rivista Data Manager, si conferma l'8° posizione del Gruppo Maggioli tra i principali leader di settore.
09 febbraio 2024