Il Mondo Maggioli


Le nostre attività integrate affiancano la Pubblica Amministrazione, i Liberi Professionisti e le Aziende nel semplificare i processi e migliorare i servizi

Soluzioni e Servizi
Tecnologia e conoscenza sono le nostre passioni e il modo con cui siamo sempre riusciti a rispondere alle richieste di un mercato in continua evoluzione
 
Informatica MAG / Editoriale

Il nuovo Piano Integrato di Attività e Organizzazione (PIAO)

Il Piano Integrato di Attività ed Organizzazione (PIAO) è stato introdotto dal cosidetto “Decreto Reclutamento” (art. 6 D.L. n. 80/2021) e riunirà tutta la programmazione relativa a organizzazione dei dipendenti, formazione e gestione risorse umane

Le Amministrazioni con più di 50 dipendenti (esclusi gli istituti scolastici) dovranno riunire in quest’unico atto tutta la programmazione finora inserita in piani differenti.

Le Amministrazioni dovranno:

  • approvare il Piano entro il 31 gennaio di ogni anno;
  • pubblicarlo nel proprio sito internet istituzionale;
  • inviarlo al Dipartimento della funzione pubblica della Presidenza del Consiglio dei ministri per la pubblicazione sul relativo portale.

Per questo primo anno il termine è differito al 30 aprile, introdotto dal decreto “milleproroghe” (D.L. n. 228/2021).

Il Decreto Ministeriale prevede che, nel caso di differimento del termine di approvazione del bilancio, l’approvazione del PIAO è differito di 30 giorni e, in sede di prima applicazione, di 120 giorni dall’approvazione del bilancio. Quindi il termine ultimo per l’approvazione del PIAO nel 2022 (salvo proroghe recentemente richieste dall’ANCI) è il 30 aprile e comunque non oltre 120 giorni dall’approvazione del bilancio.

Nel PIAO dovranno confluire il:

  • PDO (Piano dettagliato degli obiettivi);
  • POLA (Piano organizzativo del lavoro agile) e il piano della formazione;
  • Piano triennale del fabbisogno del personale;
  • Piano anticorruzione.

Con l’introduzione del PIAO si vuole raggiungere l’obiettivo di semplificare ed offrire una visione integrata di programmazione, garantire la qualità e la trasparenza dei servizi per i cittadini e le imprese sino ad arrivare alla reingegnerizzazione dei processi anche in materia di diritto di accesso, nel rispetto del D.Lgs 150/2009 e della Legge 190/2012.

La mancata definizione del PIAO porta alla definizione di una serie di sanzioni di cui all’art. 10, comma 5, del D.Lgs 150/2009, quali:

  • divieto di erogazione della retribuzione di risultato ai dirigenti che risulteranno avere concorso alla mancata adozione del PIAO;
  • divieto di assumere e affidare incarichi di consulenza o di collaborazione comunque denominati.

Si aggiunge anche la sanzione amministrativa da 1.000 a 10.000 euro prevista dall’articolo 19, comma 5, lettera b), del d.l. 90/2014, riferita alla mancata approvazione della programmazione anticorruzione.

Nel quadro delineato dal decreto “milleproroghe” sono completamente assenti gli strumenti attuativi ma è importante che l’azione programmatoria degli Enti prosegua nella direzione prevista dalle norme vigenti, mettendo in sicurezza il ciclo valutativo, operando le scelte in tema di fabbisogni di personale in modo coerente con la programmazione pluriennale e con gli obiettivi di performance, effettuando le scelte formative necessarie per supportare la valorizzazione e il rafforzamento delle competenze interne e definire le misure di prevenzione della corruzione che il contesto richiede.

Angelo Bianchi
Direttore Operativo - Gruppo Maggioli

 

30 marzo 2022
Posted: 30/03/2022 17:40:42 by | with 0 comments

Continua a leggere

Notizia

Il Piano Triennale per l'Informatica 2024-2026: fondamentale la cybersecurity per una digitalizzazione sicura della Pubblica Amministrazione

Il Piano Triennale per l'Informatica rappresenta una guida chiave per l'evoluzione dei servizi digitali in Italia. Nell'ambito di un'ampia strategia di aggiornamento, il piano si allinea agli obiettivi del PNRR e pone una significativa attenzione al tema della cybersecurity, dedicando un intero capitolo alla sicurezza informatica.

27 febbraio 2024
Rassegna stampa

Al Comune di Poggibonsi è online il nuovo sito web

Contenuti e veste grafica rinnovati e adeguati alle disposizione AgID. Un progetto del Gruppo Maggioli, finanziato dal PNRR Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

19 febbraio 2024
Rassegna stampa

Intelligenza artificiale, applicazioni cruciali per assistenza, diagnostica e monitoraggio

Salute, intelligenza artificiale e digitalizzazione: le aziende italiane rappresentano un’eccellenza internazionale, punta avanzata della ricerca e sviluppo in questo settore. Insieme ad altre realtà del settore il Gruppo Maggioli si è confrontato nel laboratorio della Winter School 2024 che si è tenuta a Cernobbio.
13 febbraio 2024
Notizia

Maggioli tra le principali software house in Italia

Nella classifica italiana “Top 100 Software e servizi IT per la Pubblica Amministrazione”, stilata dalla rivista Data Manager, si conferma l'8° posizione del Gruppo Maggioli tra i principali leader di settore.
09 febbraio 2024