Il Mondo Maggioli


Le nostre attività integrate affiancano la Pubblica Amministrazione, i Liberi Professionisti e le Aziende nel semplificare i processi e migliorare i servizi

Soluzioni e Servizi
Tecnologia e conoscenza sono le nostre passioni e il modo con cui siamo sempre riusciti a rispondere alle richieste di un mercato in continua evoluzione
 
Informatica MAG / Speciale

La gestione dei rifiuti. L’esempio del Comune di Monopoli nel creare un unico punto di accesso per i cittadini.

Punto unico di accesso per le denunce TARI, firma grafometrica, automazione delle comunicazioni previste da ARERA, tracciatura dei rifiuti.

ARERA (Autorità di Regolazione Energia, Reti e Ambiente) ha introdotto con la delibera 15/2022/R/rif dei criteri di erogazione dei servizi verso i clienti che i gestori (Comuni e Aziende) devono rispettare anche in ambito rifiuti.

L’attuazione di questi criteri è stata inqadrata in quattro schemi che hanno alcuni elementi comuni
tra cui:

  • un unico punto di contatto per il cliente,
  • digitalizzare i processi,
  • rapidità nell’attivazione del servizio,
  • automazione nei processi di raccolta e monitoraggio dei rifiuti.
Al fine di attuare questi obiettivi il Comune di Monopoli:
  1. ha individuato nell’URP dei Demografici l’unico punto in cui il cliente che immigra o emigra all’interno del territorio comunale fornisce non solo l’evidenza demografica ma innesca anche i processi di aggiornamento del contratto TARI;
  2. ha implementato la firma grafometrica che consente quindi di non dover più produrre atti caratecei ma direttamente atti digitali e firmati dal cliente;
  3. ha implementato un interfacciamento applicativo che consente al Comune (Gestore delle Tariffe) di comunicare immediatamente all’azienda di raccolta (Gestore RU) la variazione di utenza per la consegna dei mastelli e di inviare un messaggio al cliente con la data/ora per andare a ritirare il proprio kit;
  4. ha implementato un interfacciamento applicativo che consente all’Azienda di comunicare immediatamente al Comune le frazioni di rifiuto raccolte in prospettiva anche di introdurre un metodo di calcolo puntuale del tributo nel rispetto del principio “chi inquina paga”.
L’insieme combinato di questi intevernti consente di:
  • risparmiare tempo e costi nell’intero processo;
  • unificare in un solo punto le comunicazioni del cittadino con risparmio di code e attesa;
  • ridurre la produzione di carta;
  • ridurre i costi di trasporto per recarsi a ritirare un mastello non ancora pronto per la consegna;
  • monitorare e comunicare con rapidità e certezza il dato di rifiuto raccolto;
  • stimolare la corretta differenziazione del rifiuto in relazione al pagamento correlato al solo Rifiuto Urbano Residuale (RUR) o di altre particolari frazioni.

*** * *** * ***
Questo articolo è tratto da InformaticaMAG 1/24
Storie, idee e progetti di innovazione nella P.A.

 
01 maggio 2024
Posted: 01/05/2024 17:13:35 by | with 0 comments

Continua a leggere

Notizia

Sostenibilità: il Gruppo Maggioli fra le 350 aziende italiane al top nel giudizio dei dipendenti.

Il Gruppo Maggioli ha approvato a maggio 2023, per il terzo anno consecutivo, il Bilancio di Sostenibilità consolidato.
19 luglio 2024
Notizia

Elezioni e PIAO (Piano Integrato di Attività e Organizzazione): una grande opportunità per migliorare l'operato dei Comuni

Le elezioni amministrative rappresentano una situazione ideale per avviare una pianificazione integrata tra valore pubblico da realizzare ed operatività del quotidiano

04 luglio 2024
Notizia

Il nuovo software Ecomate: la soluzione per la sostenibilità aziendale

Una piattaforma avanzata che aiuta le aziende a migliorare la loro sostenibilità e a rispettare le normative ambientali

03 luglio 2024
Notizia

I servizi di identità elettronica: regole e nuove applicazioni.

26/6/2024
Roma, Università LUISS Guido Carli

Importante convegno dedicato ai servizi di identità elettronica, un’occasione unica per approfondire le tematiche legate all’identità digitale, alle sue implicazioni giuridiche e alle nuove applicazioni. Al centro del confronto i risultati della ricerca condotta dal centro di ricerca LUISS Dream nell’ambito del progetto IDeARe, realizzato in collaborazione con 01Sistemi, società del Gruppo Maggioli. 

17 giugno 2024