Il Mondo Maggioli


Le nostre attività integrate affiancano la Pubblica Amministrazione, i Liberi Professionisti e le Aziende nel semplificare i processi e migliorare i servizi

Informatica MAG / Editoriale

Rivoluzione cloud: la strategia per le infrastrutture digitali della Pubblica Amministrazione

Secondo il  piano d’azione dell'Unione Europea sulla gestione dei dati e sull’intelligenza artificiale, la trasformazione digitale dell’economia UE dipende dallo sviluppo di infrastrutture in grado di gestire i dati in maniera sicura. Il Gruppo Maggioli a questo proposito ha creato un nuovo Data Center.


La strategia per le infrastrutture digitali in Italia si inserisce nel percorso strategico e di investimenti intrapreso dall’Unione Europea, che ha pubblicato un piano d’azione sulla gestione dei dati e sull’intelligenza artificiale.

Secondo il documento, la trasformazione digitale dell’economia UE dipende dallo sviluppo di infrastrutture in grado di gestire i dati, che siano sicure, efficienti dal punto di vista energetico, economiche e che funzionino secondo i migliori standard di qualità.

È necessaria dunque una strategia per le infrastrutture digitali.

Secondo una stima dell’Agenzia per l’Italia digitale (Agid) in Italia operano circa 11 mila data center di varie dimensioni e capacità, gestiti da 22 mila Pubbliche Amministrazioni. Questa situazione genera enormi problemi, in termine di spreco di risorse (soldi per la gestione e la manutenzione, energia, impianti di raffreddamento, ecc.) e di sicurezza (si tratta spesso di infrastrutture ridotte in pessime condizioni, o che magari si trovano in aree a rischio idrogeologico, che gestiscono i nostri dati).

E' disponibile il nuovo Data Center Maggioli, che affianca e potenzia i due data center già esistenti.

Il nuovo MDC01 (Maggioli Data Center Cloud) è un vero e proprio fiore all’occhiello e si è già posizionato in maniera ‘topclass’ rispetto alla media dei competitor esistenti.

Il Data Center è stato sviluppato in completa autonomia, dalla fase di progettazione e implementazione delle infrastrutture (100% di proprietà) alla gestione hardware-software, garantendo così al cliente una totale indipendenza strategica e offrendo una completa copertura dei servizi Cloud con accreditamenti AgID, sia di tipologia IaaS (Infrastructure as a Service) sia PaaS (Platform as a Service) e SaaS (Software as a Service), nonché tutte le tipologie di servizio Cloud previste da AgID.

Il nuovo Data Center Cloud Maggioli, che si affianca a due già esistenti a Mantova e Bologna, è situato all’interno del Campus Data Center di DATA4 Group a Milano Rogoredo, un sito ad altissima resilienza (Rating 4/Tier IVs) capace di garantire fino a 38 megawatt con doppia connessione di rete e interconnesso direttamente al Milan Internet Exchange (MIX) per garantire la massima connessione. Una struttura garantita da autorevoli certificazioni ad iniziare dalla ISO 270001 ed ISO 45001 (relative alla sicurezza), la OPENIX DC OIX-2 (per la connettività) nonché la ISO 5001 e ISO 14001 in merito, rispettivamente, agli aspetti energetici e ambientali.

ANGELO BIANCHI
Direttore Maggioli Informatica

06 gennaio 2020
Posted: 07/01/2020 00:00:00 by Global Administrator | with 0 comments

Continua a leggere

Evento

4° Giornata per la Polizia Locale

Terracina, Hotel "Torre del Sole"

Si tiene il 17 dicembre 2021 a Terracina la quarta Giornata di studi per la Polizia Locale, organizzata dal Gruppo Maggioli, con il patrocinio del Comune di Terracina e con la collaborazione di Passiamo

29 novembre 2021
Notizia

Il Gruppo Maggioli ad Atene

Il 16 novembre l’inaugurazione ufficiale della Sede e l'incontro con le Istituzioni greche
20 novembre 2021
Comunicato stampa

Il Gruppo Maggioli investe nella società AICOF

L’azienda, con sede a Cagliariopera da oltre 15 anni nel settore ICT
19 novembre 2021
Notizia

Workshop. La riduzione dei costi attraverso la digitalizzazione

Giovedì 25.11.2021. Evento conclusivo del progetto di formazione a cui il Gruppo Maggioli ha partecipato come partner operativo di Kairosforma, Ente promotore dell'iniziativa
17 novembre 2021