Il Mondo Maggioli


Le nostre attività integrate affiancano la Pubblica Amministrazione, i Liberi Professionisti e le Aziende nel semplificare i processi e migliorare i servizi

Soluzioni e Servizi
Tecnologia e conoscenza sono le nostre passioni e il modo con cui siamo sempre riusciti a rispondere alle richieste di un mercato in continua evoluzione
 
Informatica MAG / Casi di eccellenza

I servizi cimiteriali sono digitali grazie allo Sportello Telematico Polifunzionale del Comune di Messina

Il Comune di Messina ha attivato lo Sportello Telematico Polifunzionale, un portale digitale che consente di presentare in modo guidato e digitale le pratiche dei servizi cimiteriali, comodamente da casa o dall’ufficio, in qualunque momento.

Questo Sportello – ha dichiarato l’assessore Minutoli promotore dell’iniziativa – risponderà alle esigenze dell’utenza cittadina che non ha tempo di recarsi in Comune per presentare un’istanza cimiteriale, oppure non sa come richiedere un servizio legato al cimitero o intende sapere a che punto sia la propria pratica cimiteriale. Eliminando carta e burocrazia, lo Sportello Telematico Polifunzionale è lo strumento adatto ad un’Amministrazione snella, digitale e moderna perché rispetta i principi di semplificazione, accessibilità e trasparenza amministrativa. L’attivazione dello Sportello Telematico Polifunzionale permetterà al Comune di Messina di raggiungere rapidamente importanti risultati, in termini di semplificazione dell’interazione tra i cittadini, professionisti e imprese e la Pubblica Amministrazione, riduzione dei tempi di attesa da parte del cittadino, snellimento delle modalità operative interne agli uffici, eliminazione dei documenti cartacei”.

Il portale online è aperto 24 ore su 24, basta compilare i moduli digitali, allegarli all’istanza e inviare tutto telematicamente. “In questo modo – spiega Minutoli – non sarà più necessario presentarsi personalmente agli uffici, attendendo il proprio turno, ma si potrà inviare la propria pratica a qualunque ora del giorno, comodamente da casa o dal proprio ufficio. La pratica presentata digitalmente ha infatti lo stesso valore legale di una cartacea”.

Il Codice dell’Amministrazione Digitale, ha gettato le basi per la gestione digitale delle pratiche e il decreto legge del 24 giugno 2014 ne ha introdotto l’obbligatorietà spingendo gli enti pubblici a predisporre un piano di informatizzazione. La pratica presentata online attraverso lo Sportello Telematico è completamente sostitutiva di quella in formato cartaceo: questo è possibile poiché il sistema rispetta quanto previsto dal Codice dell’Amministrazione Digitale.

Per presentare ufficialmente questa novità digitale, il Comune di Messina ha organizzato un evento online, nel corso del quale è stato spiegato come funziona lo sportello telematico e come si invia una pratica telematica.
 

*** * *** * ***
Questo articolo è tratto da InformaticaMAG 4/20
Storie, idee e progetti di innovazione nella P.A.​

12 aprile 2020
Posted: 13/04/2020 00:00:00 by Global Administrator | with 0 comments

Continua a leggere

Notizia

Sostenibilità: il Gruppo Maggioli fra le 350 aziende italiane al top nel giudizio dei dipendenti.

Il Gruppo Maggioli ha approvato a maggio 2023, per il terzo anno consecutivo, il Bilancio di Sostenibilità consolidato.
19 luglio 2024
Notizia

Elezioni e PIAO (Piano Integrato di Attività e Organizzazione): una grande opportunità per migliorare l'operato dei Comuni

Le elezioni amministrative rappresentano una situazione ideale per avviare una pianificazione integrata tra valore pubblico da realizzare ed operatività del quotidiano

04 luglio 2024
Notizia

Il nuovo software Ecomate: la soluzione per la sostenibilità aziendale

Una piattaforma avanzata che aiuta le aziende a migliorare la loro sostenibilità e a rispettare le normative ambientali

03 luglio 2024
Notizia

I servizi di identità elettronica: regole e nuove applicazioni.

26/6/2024
Roma, Università LUISS Guido Carli

Importante convegno dedicato ai servizi di identità elettronica, un’occasione unica per approfondire le tematiche legate all’identità digitale, alle sue implicazioni giuridiche e alle nuove applicazioni. Al centro del confronto i risultati della ricerca condotta dal centro di ricerca LUISS Dream nell’ambito del progetto IDeARe, realizzato in collaborazione con 01Sistemi, società del Gruppo Maggioli. 

17 giugno 2024